logologo

Contattaci

HomeBlogEuropean Renewable Energy Strategy Needs Shift Towards Local Production

La strategia europea per le energie rinnovabili deve spostarsi verso la produzione locale

2024-01-09
Un team di ricercatori italiani, dopo aver esaminato la filiera mondiale del fotovoltaico, suggerisce che l'approccio dell'Unione Europea al cambiamento climatico dovrebbe enfatizzare lo sviluppo delle tecnologie energetiche rinnovabili all'interno della stessa Europa.

Università Roma Tre, Journal of Cleaner Production, Licenza Creative Commons CC BY 4.0

 

Uno studio condotto presso l'Università Roma Tre evidenzia la dipendenza europea dalla catena di approvvigionamento solare

 

Un'analisi completa condotta dai ricercatori dell'Università Roma Tre in Italia ha approfondito le complessità della catena di fornitura globale del fotovoltaico (PV), con un focus particolare su Cina, Unione Europea, Giappone, Corea del Sud e Stati Uniti da dal 2007 al 2021. Il loro studio ha sottolineato i cambiamenti a lungo termine nelle dinamiche commerciali e tecnologiche all'interno dell'industria solare, sottolineando i potenziali svantaggi della dipendenza dell'Europa dall'importazione di tecnologie rinnovabili per raggiungere gli obiettivi ambientali.

 

Francesco Crespi, uno dei principali ricercatori dello studio, ha evidenziato l'attuale vulnerabilità dell'UE a causa delle dipendenze strategiche nel settore fotovoltaico. Lo studio ha offerto uno sguardo dettagliato sui segmenti in cui l’Europa è maggiormente dipendente e su quelli in cui detiene ancora vantaggi competitivi. Ad esempio, l’Europa è attualmente leader nella produzione di macchinari per l’industria fotovoltaica, una posizione che potrebbe indebolirsi senza sforzi strategici per aumentare la competitività. Al contrario, il segmento della produzione di inverter mostra una dipendenza significativa, che richiede un'azione urgente.

 

La ricerca ha evidenziato il crescente divario nei costi di produzione tra Europa e Cina, in particolare nel periodo 2022-2023. Una parte notevole di questa disparità di costo è attribuita ai costi energetici più elevati dell’Europa rispetto alla Cina. Crespi sottolinea che, nonostante queste sfide, fare affidamento su dipendenze unilaterali, soprattutto nell’attuale contesto geopolitico, non è consigliabile. Egli sostiene invece una transizione graduale supportata da una strategia industriale europea coesa. Questa strategia si concentrerebbe sullo sfruttamento delle sinergie tecnologiche e produttive, nonché sulle economie di scala, in particolare nello sviluppo e nella produzione di componenti fotovoltaici di prossima generazione.

 

Ricercatori italiani utilizzano i dati sui brevetti dell'ONU Comtrade e dell'OCSE per analizzare la catena di fornitura globale del fotovoltaico


Un team di scienziati italiani ha condotto un'analisi approfondita della catena di fornitura globale del fotovoltaico (PV), utilizzando i dati commerciali del database Comtrade delle Nazioni Unite e le informazioni sui brevetti dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE). Hanno notato che una limitazione fondamentale del loro metodo era il livello di dettaglio dei dati sui brevetti, che limitava la profondità della loro analisi tecnologica.

 

I ricercatori hanno identificato che approfondimenti più dettagliati sulle tecnologie specifiche alla base di materiali e componenti avrebbero fornito un quadro più chiaro degli aspetti produttivi e tecnologici del settore. Nonostante questa limitazione, una scoperta significativa del loro studio è il potenziale di una maggiore specializzazione tecnologica per ridurre le dipendenze nella catena di fornitura globale del fotovoltaico, soprattutto nelle sue fasi iniziali.

 

Gli scienziati sottolineano l'industria del fotovoltaico come un settore ideale per esplorare e convalidare un nuovo approccio politico. Questo approccio intreccerebbe gli obiettivi climatici con obiettivi di sovranità tecnologica e autonomia strategica, con l'obiettivo di massimizzare la sostenibilità, la sicurezza e la crescita nella trasformazione economica verde.

 

Le loro intuizioni e scoperte sono state dettagliate in un documento intitolato "Sovranità tecnologica e dipendenze strategiche: il caso della catena di approvvigionamento fotovoltaica", recentemente pubblicato sul Journal of Cleaner Production. Questo studio contribuisce alla comprensione delle complessità della catena di fornitura del fotovoltaico e dei passi strategici necessari per un futuro più sostenibile e autonomo nel campo delle energie rinnovabili.

 

Per informazioni più pertinenti, iscriviti a Batteria ACE.

Condividi
Articolo precedente
Articolo successivo
Contattaci per la tua soluzione energetica!

Il nostro esperto ti contatterà per qualsiasi domanda!

Select...