logologo

Contattaci

HomeBlogTensions in the Red Sea Expected to Impact the Prices of Solar Modules

Si prevede che le tensioni nel Mar Rosso incideranno sui prezzi dei moduli solari

2024-01-17
Le spese di trasporto per la spedizione di container dalla Cina a Rotterdam sono quasi triplicate, influenzate dai crescenti conflitti nel Mar Rosso e nel Golfo di Aden. Da diverse settimane, i militanti Houthi hanno preso di mira le navi commerciali, bloccando il loro accesso al Mar Rosso e il passaggio attraverso il Canale di Suez.

Alla fine del 2023 si è registrato un leggero calo dei prezzi dei moduli solari per tutti i tipi di tecnologia. Questo calo è probabilmente l'ultimo nel prossimo futuro e si applica solo ai prodotti già presenti in Europa.

 

 

Per i moduli fotovoltaici che necessitano di spedizione o sono ancora in viaggio via mare, i prezzi stanno aumentando a causa dei conflitti in corso nel Mar Rosso e nel Golfo di Aden. Gli attacchi dei militanti Houthi alle navi mercantili hanno interrotto la rotta del Canale di Suez, portando molti caricatori a evitare questo passaggio critico tra l'Asia e l'Europa. Il percorso alternativo, attorno alla punta meridionale dell'Africa, aggiunge circa 6.000 chilometri, quasi triplicando i costi di trasporto dei container dalla Cina a Rotterdam. Nonostante questo aumento dei costi, i prezzi dei moduli non sono ancora aumentati vertiginosamente, soprattutto a causa della domanda attualmente moderata.

 

In regioni come la Germania e l'Europa centrale e settentrionale, la domanda è inferiore a causa di una persistente ondata di freddo e di incertezze politiche. In Polonia, ad esempio, il nuovo governo guidato dal primo ministro Donald Tusk si trova ad affrontare sfide operative a causa di continue interruzioni e proteste.

 

Riflettendo sulle previsioni per il 2023, il calo previsto dei prezzi dei componenti fotovoltaici nel secondo semestre si è materializzato, con i moduli che hanno registrato cali ancora più ripidi e rapidi del previsto. Ciò ha portato a cifre di installazione robuste nel settore tedesco delle piccole installazioni, nonostante un calo della domanda anno dopo anno.

 

In Germania, la nuova capacità fotovoltaica è quasi raddoppiata, da 7,5 GW a oltre 14 GW. Tuttavia, le riduzioni burocratiche previste per la costruzione di parchi fotovoltaici più grandi non si sono verificate, rallentando i nuovi progetti nei settori commerciale e dei servizi pubblici. Il forte calo del prezzo dei moduli ha portato anche ad un approccio attendista, ritardando il completamento di alcuni progetti.

 

Le offerte di componenti fotovoltaici dello scorso anno verranno riviste al ribasso a causa dei prezzi più bassi e della maggiore concorrenza. I clienti dovrebbero valutare e negoziare criticamente i prezzi, anche per installazioni di piccole e medie dimensioni.

 

I miglioramenti normativi previsti per l'espansione delle energie rinnovabili in Germania, soprannominati "Solarpaket 1", sono stati rinviati all'anno in corso a causa dei dibattiti sul budget. Gli emendamenti proposti, se approvati, faciliterebbero la posa dei cavi per i sistemi di energia rinnovabile, darebbero priorità ai sistemi montati a terra nelle aree svantaggiate per salvare terreni agricoli di alta qualità ed espandere la categoria degli “impianti solari speciali”. Questa categoria includerebbe il fotovoltaico galleggiante, il fotovoltaico su terreni incolti e parcheggi e il fotovoltaico agricolo, oltre a consentire il ripotenziamento per l'autoconsumo sui tetti.

 

Con gli attuali prezzi bassi dei componenti, i fornitori si trovano ad affrontare un significativo potenziale di vendita aggiuntivo.

Condividi
Articolo precedente
Articolo successivo