logologo

Contattaci

HomeBlogPotenziare il futuro dell'energia pulita in Australia: una tabella di marcia strategica

Potenziare il futuro dell'energia pulita in Australia: una tabella di marcia strategica

2024-03-21

Il percorso dell'Australia verso un futuro a zero emissioni nette è guidato da un piano strategico globale presentato dal Clean Energy Council. Composto da 45 raccomandazioni, questo piano mira a spingere l'Australia verso il suo ambizioso obiettivo di raggiungere l'82% di energia rinnovabile entro il 2030.

 

Intitolata "Power Playbook: Accelerating Australia's Clean Energy Transformation", questa presentazione delinea un approccio integrato per sfruttare le opportunità globali e garantire la continua leadership e competitività dell'Australia nel settore delle energie rinnovabili.

 

La visione dell'Australia per un futuro sostenibile è ancorata a un piano generale strutturato e a raccomandazioni chiave:

 

  1. Istituzione di un pacchetto di investimenti per la trasformazione dell'energia pulita, con l'impegno di 10 miliardi di dollari all'anno per un minimo di 10 anni o un totale di almeno 100 miliardi di dollari. Questa iniziativa mira a rafforzare la posizione globale dell'Australia nella competitività delle energie rinnovabili.

  2. Formalizzazione di un piano generale per la superpotenza delle energie rinnovabili da parte del governo federale, che delinea obiettivi strategici e percorsi per consolidare la posizione dell'Australia come leader nel settore delle energie rinnovabili.

  3. Impegno a raggiungere la completa decarbonizzazione del settore elettrico entro il 2035, con il chiaro riconoscimento che l'energia rinnovabile e a basso costo fungerà da pietra angolare del vantaggio competitivo dell'Australia in un'economia a zero emissioni nette.

 

La tabella di marcia dell'Australia verso un futuro rinnovabile comprende misure politiche strategiche volte a promuovere investimenti sostenuti e innovazione nel settore energetico:

 

  1. Impegno a lungo termine verso progetti di energia rinnovabile su larga scala, con un'estensione del target di energia rinnovabile su larga scala (LRET) oltre il 2030 almeno fino al 2040.

  2. Piano nazionale coordinato per progetti di trasmissione di importanza nazionale, garantendo uno sviluppo efficiente delle infrastrutture per supportare l'espansione delle energie rinnovabili.

  3. Fissazione di nuovi obiettivi nazionali per lo stoccaggio distribuito e solare sui tetti dell'energia entro il 2030 e il 2040, promuovendo l'adozione diffusa di soluzioni di energia pulita a livello domestico.

  4. Espansione del programma di energia rinnovabile su piccola scala per facilitare un maggiore utilizzo delle batterie, migliorando le capacità di stoccaggio dell'energia e la stabilità della rete.

  5. Introduzione di un obiettivo nazionale per l'energia eolica offshore per fornire certezza agli investitori, supportato da un solido quadro politico per accelerare lo sviluppo e l'implementazione dell'energia eolica offshore.

 

Il panorama energetico pulito dell'Australia è pronto per progressi significativi con allocazioni di investimenti strategici e iniziative politiche:

 

  1. Investimenti nell'idrogeno verde, nel ferro verde e nella lavorazione dei minerali destinati alla transizione energetica, promuovendo l'innovazione e la sostenibilità nei settori chiave.

  2. Sviluppo di una strategia nazionale per la filiera dell'energia pulita, che garantisca un percorso snello ed efficiente per la produzione e la distribuzione di energia pulita.

  3. Allineamento dei modelli di finanziamento dell'istruzione superiore alle esigenze del settore, sostegno allo sviluppo della forza lavoro e alle competenze cruciali per la trasformazione dell'energia pulita.

 

"Il nostro obiettivo con il Power Playbook è quello di avviare conversazioni significative e incanalare gli sforzi nazionali verso la creazione di un piano generale completo. Questo piano generale guiderà l'allocazione delle risorse collettive e ci aiuterà a raggiungere i nostri obiettivi ambiziosi.

 

"Anche se l'Australia potrebbe non possedere la capacità finanziaria degli Stati Uniti per cogliere ogni opportunità, possiamo investire strategicamente in mercati prioritari in linea con i nostri punti di forza. L'accesso all'energia rinnovabile a basso costo è il fulcro per cogliere queste opportunità e deve essere la nostra massima priorità."

 

La proposta sollecita il governo federale a creare un piano generale per la superpotenza delle energie rinnovabili. Questo progetto strategico mira a definire il ruolo dell'Australia come importante produttore ed esportatore di energia pulita e prodotti a valore aggiunto. Identificherà i mercati chiave per le esportazioni di energia pulita e fornirà indicazioni per gli investimenti pubblici e privati.

 

Secondo Anna Freeman, direttrice delle politiche per la decarbonizzazione del Clean Energy Council, dimostrare la leadership dell'Australia nei mercati dell'energia pulita e delle materie prime verdi è fondamentale. In caso contrario, si potrebbe rimanere indietro in termini di capitale, tecnologia e disponibilità di forza lavoro qualificata.

 

L'energia rinnovabile a prezzi accessibili costituisce il fondamento della competitività dell'Australia nella corsa verso il raggiungimento di zero emissioni nette.

 

"Per raggiungere l'ambizioso obiettivo del governo di raggiungere l'82% di energia rinnovabile entro il 2030, l'Australia deve aumentare in modo significativo i propri impegni finanziari annuali. Ciò include l'aggiunta di 6-7 GW di nuovi progetti rinnovabili su larga scala a partire dal 2024, insieme all'installazione di circa 3,5 GW di energia solare su tetto all'anno fino al 2030.

 

"Accelerare la diffusione delle energie rinnovabili è fondamentale affinché l'Australia possa realizzare il suo sogno di diventare una superpotenza nel settore delle energie rinnovabili."

Condividi
Articolo precedente
Articolo successivo
Contattaci per la tua soluzione energetica!

Il nostro esperto ti contatterà per qualsiasi domanda!

Select...