logologo

Contattaci

HomeBlogTransforming Water, Energy, and Food Crises into a Nexus Opportunity with Solar PV

Trasformare le crisi idriche, energetiche e alimentari in un'opportunità di nesso con il solare fotovoltaico

2024-01-15

Con l'avvicinarsi della COP28, c'è una crescente attenzione nel sostenere le autorità locali nei loro sforzi verso la transizione energetica sostenibile e nella promozione del dialogo pubblico-privato. Tuttavia, le discussioni spesso adottano un approccio a compartimenti stagni, trascurando il potenziale delle azioni politiche integrate. RES4Africa sostiene un approccio più olistico, in cui energia, acqua e cibo si intersecano e si interconnettono. Riconoscendo la relazione sinergica tra questi elementi, possiamo affrontare in modo efficace le sfide trasversali e raggiungere obiettivi di riduzione delle emissioni a lungo termine.

 

Solare fotovoltaico: un fattore chiave per il cambiamento Per sfruttare il potenziale del nesso acqua-energia-cibo, le tecnologie solari fotovoltaiche (PV) svolgono un ruolo fondamentale. Diverse applicazioni, come la desalinizzazione abbinata alle energie rinnovabili, l'ombreggiamento fotovoltaico per l'orticoltura e l'irrigazione solare, offrono strade per la trasformazione.

 

L'Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA) prevede che l'energia solare diventerà la principale fonte rinnovabile di elettricità entro il 2050. Si prevede che la capacità installata cumulativa globale del solare fotovoltaico salirà alle stelle fino a 8.519 GW entro il 2050, rispetto a soli 480 GW nel 2018. Si prevede che il solo Nord Africa disporrà di 151 GW di capacità installata entro il 2040.

 

Rivoluzionare l'approvvigionamento idrico con la desalinizzazione solare

 

La desalinizzazione, in particolare se combinata con il solare fotovoltaico, è una tecnologia promettente per l'approvvigionamento idrico sostenibile. Questo approccio privo di emissioni di carbonio ed efficiente dal punto di vista energetico è particolarmente vantaggioso per le regioni in cui convivono scarsità d’acqua e abbondanti risorse di energia rinnovabile, come il Marocco. Grazie al suo vasto potenziale di energia solare e alla sua esperienza nel campo delle energie rinnovabili, il Marocco è ben posizionato per adottare la desalinizzazione solare e ridurre significativamente la sua dipendenza dai combustibili fossili.

 

La desalinizzazione solare non solo è rispettosa dell'ambiente, ma è anche economicamente vantaggiosa. Con l’aumento dei prezzi dei combustibili fossili e il costo stabile del fotovoltaico, le ragioni finanziarie a favore della desalinizzazione solare stanno diventando sempre più convincenti. Il Marocco ha già annunciato l'intenzione di realizzare nove nuovi impianti, che contribuiranno ad un aumento del 500% della capacità di desalinizzazione entro il 2030, con il 97% della nuova capacità accoppiato a fonti rinnovabili.

 

Raccogliere il sole due volte con l'agrivoltaico

 

Agrivoltaics offre una soluzione unica che unisce la generazione di energia solare e l'agricoltura nello stesso luogo, creando un rapporto reciprocamente vantaggioso. Co-localizzando pannelli solari e attività agricole, i paesi del Mediterraneo meridionale possono sfruttare l’energia del sole affrontando allo stesso tempo lo stress idrico e la concorrenza nell’uso del territorio. Questo approccio è fondamentale per garantire la sicurezza alimentare a fronte di una popolazione in rapida crescita.

 

Sebbene l'agrivoltaico sia una pratica consolidata a livello globale, la sua adozione nel Mediterraneo meridionale è ancora nelle fasi iniziali. Progetti pilota sostenuti dalle agenzie dell’UE e delle Nazioni Unite sono attualmente in corso in Algeria, Marocco, Tunisia, Egitto e Giordania per valutare la fattibilità e l’efficienza di questo approccio. Per abbracciare pienamente l'agrivoltaico, i paesi della regione devono dimostrare un impegno politico incorporandolo nelle loro strategie, piani e politiche nazionali.

 

Paesi come Francia, Corea, Germania e Giappone hanno già riconosciuto i vantaggi dell'agrivoltaico e hanno assunto un impegno strategico per integrarlo nei loro sistemi energetici e agricoli. Questo sostegno politico ha accelerato l'implementazione dell'agrivoltaico e ha raccolto il sostegno pubblico.

 

In conclusione, le tecnologie solari fotovoltaiche hanno il potenziale per rivoluzionare il modo in cui affrontiamo le crisi idriche, energetiche e alimentari. Adottando un approccio integrato e sfruttando la desalinizzazione solare e l’agrivoltaica, possiamo trasformare queste sfide in preziose opportunità per lo sviluppo sostenibile. Il momento di agire è adesso, mentre lavoriamo per un futuro più verde e inclusivo.  

Condividi
Articolo precedente
Articolo successivo